ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ministro britannico preso a insulti mentre invitava a lottare contro l'estremismo religioso


mondo

Ministro britannico preso a insulti mentre invitava a lottare contro l'estremismo religioso

“Tiranno”, “nemico dell’Islam”, “la pagherai” – cosi’ è stato apostrofato John Reid, ministro dell’interno britannico, mentre pronunciava un discorso nell’est di Londra in cui avvertiva le famiglie musulmane britanniche del pericolo rappresentato dal fondamentalismo estremista. Ben lungi dal ministro l’idea di essere interrotto nel momento in cui chiedeva ai presenti di collaborare per sradicare l’estremismo. A prendere la parola Omar Brookes, alias Abu Izzadeen, che ha pure accusato la polizia britannica di terrorismo di stato.

John Reid è stato l’uomo che ha gestito l’emergenza terrorismo lo scorso mese, quando è stato sventato un presunto complotto di terroristi islamici mirato a far esplodere diversi aerei in volo verso gli Stati Uniti. Da tempo il governo Blair sottolinea l’esigenza di coinvolgere la comunità musulmana nella lotta all’estremismo.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Via libera del parlamento di Berlino alla missione di pace delle forze tedesche in Libano