ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran, Iraq e Darfur in agenda all'Onu

Lettura in corso:

Iran, Iraq e Darfur in agenda all'Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Dall’Iran, al Medioriente, al Darfur: la sessantunesima assemblea generale delle Nazioni Unite si apre oggi a New York con un programma denso e difficile. Il presidente George Bush, oltre a tentare di rilanciare l’intervento dell’Onu in Darfour, è pronto a difendere le sue scelte in Afghanistan e in Iraq. Temi affrontati a poche ore dall’apertura dell’assemblea, dal segretario generale: l’Iraq – ha dichiarato Kofi Annan – rischia ‘‘una vera guerra civile’‘ se non s’innesca un processo di riconciliazione nazionale.

Al centro del vertice, resta comunque la crisi nucleare iraniana. Il presidente Mahmoud Ahmadinejahd, in arrivo dal Venezuela, difenderà nel suo discorso il diritto al nucleare, ma non gli è stato concesso il faccia a faccia diretto con Bush. Aspettando l’assemblea, fitta l’agenda degli incontri informali tra i leader per cercare di negoziare una soluzione diplomatica a alle delicate questioni in agenda.