ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rinviata a data da destinarsi la riforma del settore del vino

Lettura in corso:

Rinviata a data da destinarsi la riforma del settore del vino

Dimensioni di testo Aa Aa

I paesi produttori di vino sono riusciti a far rinviare la riforma europea del settore. Il ministro spagnolo all’agricoltura Elena Espinosa ha convinto la commissaria Marianne Fischer Boel, che si è detta “cosciente della situazione politica” e ha riconosciuto che “bisogna lavorare con prudenza sulla questione”, ma non ha fornito elementi concreti sul calendario.

Calendario che, inizialmente, prevedeva la presentazione della proposta definitiva della riforma per il gennaio 2007. La Spagna dal canto suo chiedeva che si arrivasse almeno al secondo semestre dell’anno prossimo. La riforma consisterebbe in particolare nell’espianto di 400 mila ettari di vigne in 5 anni, in cambio di aiuti europei fino a 2,4 miliardi di euro. L’obiettivo è di eliminare la sovrapproduzione puntando a una migliore qualità per far fronte alla concorrenza crescente dei vini extraeuropei.