ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Transnistria: alta affluenza alle urne per il referendum sulla secessione

Lettura in corso:

Transnistria: alta affluenza alle urne per il referendum sulla secessione

Dimensioni di testo Aa Aa

La soglia del 50% in Transnistria è stata superata. A metà giornata oltre il 58% degli elettori aveva votato per il referendum sulla sua secessione dalla Moldavia e l’adesione alla Federazione russa. In base alla legge elettorale dell’autoproclamata repubblica, la consultazione è valida e i primi exit poll danno la vittoria al sì.

Si tratta del sesto referendum, non riconosciuto comunque dalla comunità internazionale, tenuto dalla regione ribelle, che ha proclamato la sua indipendenza 16 anni fa. Il presidente Igor Smirnov ha sottolineato questo fatto, dicendo che con la consultazione popolare odierna si sceglie se affidare il corso politico e economico alla Russia. Nessun commento è giunto al momento da Mosca. La questione della regione è congelata dal 1992, quando l’intervento di una forza di interposizione russa di 1.400 uomini mise fine al nascente conflitto civile fra moldavi e russofoni.