ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Segolene Royal, papabile candidato alle presidenziali francesi, plaude al modello in fatto di tra uomini e donne

Lettura in corso:

Segolene Royal, papabile candidato alle presidenziali francesi, plaude al modello in fatto di tra uomini e donne

Dimensioni di testo Aa Aa

Strizza l’occhio alla Spagna di Zapatero, Segolene Royal, in attesa che il partito socialista francese scelga il suo candidato per le presidenziali dell’anno prossimo. Una candidatura che la piazza vorrebbe concederle, visto il successo di pubblico che ha riscosso negli ultimi mesi, e che lei si sta guadagnando con una maxi esposizione mediatica e viaggi nei Paesi europei guidati da governi di centro sinistra. Ma gli ostacoli maggiori alla sua investitutra, la Royal li sta trovando proprio all’interno del partito, dove in molti non la ritengono all’altezza di sfidare il candidato di ferro della destra, Nicolas Sarkozy.

A Lens, dove, sabato mattina, ha partecipato a un incontro dibattito del partito ha affermato:“I dibattiti interni sono necessari, perché i nostri militanti possano fare le loro scelte, ma non devono dividerci, perché dividendoci non sconfiggeremo la destra. Che deve essere battuta alle elezioni 2007”.

Continua comunque il suo duello con Lionel Jospin, che caduto sotto la scure elettorale cinque anni fa, a Lens ha voluto dare un messaggio di ottimismo. Ha chiesto di alimentare la speranza, proponendo una vera politica di sinistra. E ha aggiunto riferendosi a Sarkozy: “Il candidato dell’Ump è un uomo pericoloso per il paese”. A mettere in guardia una sinistra divisa e deconcentrata dal pericolo che Sarkozy rappresenta anche l’ex premier Laurent Fabius.