ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'UE prolunga gli aiuti agli ospedali palestinesi

Lettura in corso:

L'UE prolunga gli aiuti agli ospedali palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea appoggia la formazione del nuovo governo palestinese, e spera che possa ripartire il processo di pace. E’ quanto è emerso oggi alla riunione dei ministri degli esteri europei a Bruxelles. La Finlandia tuttavia, presidente di turno, ha sottolineato che il nuovo esecutivo deve rispettare i principi del quartetto, il che significa il riconoscimento di Israele e dei precedenti accordi internazionali. Per il ministro degli esteri finlandese Erkki Tuomioja, ci sono ancora molte questioni in sospeso e la situazione è precaria. Lunedí il presidente dell’autorità palestinese Mahmud Abbas ha annunciato la formazione di un governo di unità nazionale. Ma i negoziati non sono finiti perché Hamas ha già annunciato di volere il doppio dei ministeri di Fatah.

Gli europei hanno quindi deciso di aspettare per vedere quale governo uscirà dalle trattative prima di eliminare le sanzioni. Se ne discuterà la settimana prossima alla riunione del quartetto tra Onu, Russia, Stati Uniti e Europa. In attesa i ministri degli esteri europei hanno peró deciso di prolungare di tre mesi il meccanismo di aiuti internazionali, che permetteva di fornire sussidi e carburante agli ospedali, aggirando il governo di Hamas. Fino alla fine dell’anno saranno stanziati 90 milioni di euro in sussidi ai palestinesi.