ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ucraina fa marcia indietro sulla Nato

Lettura in corso:

L'Ucraina fa marcia indietro sulla Nato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il nuovo primo ministro dell’Ucraina dice Sì all’Unione Europea ma No alla Nato. Filorusso, tornato al potere un anno e mezzo dopo essere stato allontanato dalla Rivoluzione arancione, Viktor Yanukovic ha confermato le aspirazioni europeiste del suo Paese ma ha smentito la linea del precedente governo che voleva far entrare l’Ucraina nell’Alleanza militare atlantica entro il 2008.

“I nostri cittadini non sono pronti – ha detto in un’intervista a EuroNews – La percentuale dei favorevoli non è superiore al 20 – 25%. Ecco perché un referendum è inevitabile, come del resto era nei patti per la formazione del nuovo esecutivo. L’adesione alla Nato potrà avvenire solo in base ai risultati del referendum”.

La situazione politica ucraina impone cautela: Yanucovic governa ma sulla poltrona di capo dello stato siede sempre l’arancione Viktor Yushchenko. Anche per questo il capo dell’esecutivo ha dichiarato che l’adesione all’Unione Europea, per quanto improbabile, resta di “strategico interesse nazionale”. L’intervista completa andrà in onda stasera su EuroNews.