ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Infiamma la polemica sulle parole di papa Ratzinger. I musulmani pretendono le scuse

Lettura in corso:

Infiamma la polemica sulle parole di papa Ratzinger. I musulmani pretendono le scuse

Dimensioni di testo Aa Aa

I sei giorni di Benedetto XVI in Germania saranno ricordati soprattutto per l’eco delle parole pronunciate sull’Islam e sull’Occidente dal pontefice. Il Papa, al suo secondo viaggio in patria dopo quello fatto l’anno scorso a Colonia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventu’, ha condannato l’islam radicale e la struttura della dottrina musulmana.

Sotto accusa per aver ripetuto le parole dell’imperatore bizantino Manuel II, che definì Maometto principe del male e disumano, papa Ratzinger ha voluto così condannare la conversione e la diffusione dell’islam con la violenza. Una provocazione per i musulmani che pretendono le scuse del pontefice. Aiman Mazyek, del Consiglio islamico tedesco parla di nuova crociata contro l’islam. Avvicinando il discorso del papa alle persecuzioni di ebrei e musulmani in Spagna di secoli fa e a quelle naziste.

In molti temono che le parole del pontefice possano radicalizzare quello scontro di civiltà già in atto. Ma se Ratzinger ha condannato l’islam radicale, ha invece porto la mano al mondo musulmano moderato e ha invitato quest’ultimo e l’occidente a dialogare per trovare un terreno comune sull’incontro tra fede e ragione.