ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esplodono le proteste tra i musulmani per le parole del Papa sull'Islam

Lettura in corso:

Esplodono le proteste tra i musulmani per le parole del Papa sull'Islam

Dimensioni di testo Aa Aa

Si infiamma la rabbia del mondo islamico per le parole del Papa su Islam e guerra santa. Dall’India al Pakistan, all’Iran, il venerdì di preghiera si è trasformato in giornata di protesta, con centinaia di musulmani scesi in strada, come ai tempi delle vignette satiriche su Maometto. E non sono mancati episodi di violenza. A Gaza, è stata lanciata una granata contro la sede di un’associazione cristiana. Per fortuna, senza fare vittime. A cavalcare l’ondata di indignazione anche il premier palestinese, Ismail Haniyeh. “Condanno le dichiarazioni del Pontefice sull’Islam. Sono false e offendono la nostra storia. Il Papa dovrebbe riconsiderarle e avere più rispetto per la nostra religione”.

Stesso registro anche in Libano, questa volta per bocca del leader sciita Mohammed Hussein Fadlallah, che si è rivolto a una platea di fedeli. “E’ la dimostrazione – ha detto – che la guida dei cattolici non capisce l’Islam. Le sue parole rivelano mancanza di cultura e presunzione”. Ad accendere la miccia sarebbe stato il discorso pronunciato da Benedetto XVI all’università di Ratisbona, sull’estremismo che porta a predicare la conversione mediante la violenza. A poco sono valse finora le rassicurazioni espresse dal Vaticano sull’intento non polemico della dissertazione del Papa.