ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caschi blu spagnoli sbarcano in Libano. Saranno 1100 a fine ottobre

Lettura in corso:

Caschi blu spagnoli sbarcano in Libano. Saranno 1100 a fine ottobre

Dimensioni di testo Aa Aa

Cinquecento cinquanta caschi blu spagnoli stanno sbarcando in Libano per implementare il contingente Unifil. Il contributo di Madrid, che a fine ottobre dovrebbe raggiungere le 1.100 unità, sarà il terzo per numero di uomini, dopo quello di Italia e Francia. L’ambasciatore spagnolo in Libano, che ha assistito all’inizio dello sbarco nella città di Tiro, ha stimato che la forza Unifil dovrebbe presto contare su 5mila effettivi, quanto basta per permettere all’esercito israeliano di ultimare il ritiro dal sud del paese. Ma il compito dei caschi blu si annuncia tutt’altro che facile, soprattutto se il governo del premier Fuad Siniora non saprà tenere testa a Hezbollah.

“In queste missioni – dice il luogotenente Angel Muino – c‘è il rischio che il conflitto riesploda da un momento all’altro”. Un augurio di successo ai caschi blu è giunto dal presidente del Parlamento Europeo, (Iusep) Josep Borrell. In vista a Beirut, ha invitato il premier Siniora a Strasburgo per parlare di fronte agli eurodeputati.