ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aviva licenzia per restare la numero uno

Lettura in corso:

Aviva licenzia per restare la numero uno

Dimensioni di testo Aa Aa

Per difendere la propria leadership nel mercato britannico Aviva taglia 4 mila posti di lavoro. La numero uno delle assicurazioni nel Regno Unito ha individuato nella filiale Norwich Union la vittima sacrificale. Il programma di licenziamenti, che si concluderà nel 2008, è tutto concentrato nell’agenzia britannica del gruppo. John Ainley, direttore delle risorse umane di Norwich, spiega la strategia. “Il 50% delle nostre polizze auto e moto sono stipulate in Internet, questo significa che non abbiamo bisogno di molto personale nei call center. Abbiamo bisogno invece di essere competitivi e le nostre operazioni offshore fanno parte di questo progetto. Infine stiamo fondendo due divisioni e dobbiamo eliminare i doppioni”.

Con 30 miliardi di euro di capitalizzazione borsistica, Aviva guida il ricco mercato delle assicurazioni nel Regno Unito. Mette in fila le tre concorrenti dirette: Prudential, Old Mutual e Legal&General. Il piano prevede risparmi per 370 milioni di euro. Mille dei 4 mila posti di lavoro cancellati in Gran Bretagna saranno recuperati in India. Aviva è convinta che la maggior parte dei licenziamenti si risolverà con prepensionamenti.