ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, ancora sangue. Decine le vittime per una serie di attentati a catena

Lettura in corso:

Iraq, ancora sangue. Decine le vittime per una serie di attentati a catena

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora una giornata di violenza in Iraq, dove una serie di attentati a catena ha causato decine di morti. Almeno otto vittime e una ventina di feriti in un quartiere dell’est di Baghdad per una autobomba. Nel mirino gli agenti di polizia di guardia a un impianto per la distribuzione della corrente. Poche ore prima, davanti a un ufficio della motorizzazione, un altro attacco aveva ucciso 14 iracheni e ferito almeno 67. In varie zone della città, inoltre, sono stati recuperati 60 cadaveri, tutti con le mani legate e con evidenti segni di tortura.

Infine, in due distinti episodi, a sud della capitale e nella provincia di al-Anbar, hanno perso la vita due marines, il che porta a 2670 il numero dei militari statunitensi uccisi in Iraq. L’ampiezza delle violenze nel paese preoccupa le Nazioni Unite. Secondo una ricerca commissionata dal Palazzo di Vetro, è di 100 morti al giorno la media delle vittime causate dalla guerra civile strisciante tra sciiti e sunniti.