ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles studia nuove misure di sicurezza negli aeroporti europei

Lettura in corso:

Bruxelles studia nuove misure di sicurezza negli aeroporti europei

Dimensioni di testo Aa Aa

Dentifricio, shampoo e poco più. Si limiterà probabilmente a questo il contenuto di liquidi nei bagagli a mano, per i passeggeri in volo dagli scali europei. Ad annunciare nuove restrizioni è la Commissione di Bruxelles, nel tentativo di rendere omogenee le misure di sicurezza dei Venticinque, dopo il fallito attentato dei cieli di Londra. Il testo, ha dichiarato il ministro europeo dei trasporti, Jacques Barrot, sarà votato il prossimo 27 settembre e terrà conto delle necessità delle compagnie aeree. “Cerchiamo di mantenere un buon equilibrio tra le esigenze di sicurezza, da un lato, e quelle dei passeggeri dall’altro, senza trascurare gli interessi legittimi dell’intero settore dei trasporti aerei”.

Un bando totale ai prodotti liquidi, come quello applicato negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, significherebbe la fine della vendita di profumi e alcolici nell’area duty free, che ammonta a un terzo del giro di affari degli aereoporti. Il compromesso su cui si orienta Bruxelles non prevede modifiche alle misure dei bagagli a mano.