ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, sventato attacco all'ambasciata Usa. Era pronta a scoppiare una autobomba

Lettura in corso:

Siria, sventato attacco all'ambasciata Usa. Era pronta a scoppiare una autobomba

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze di sicurezza siriane hanno sventato un attentato che avrebbe dovuto compiersi con una autobomba contro l’ambasciata degli Stati Uniti a Damasco. In base a notizie ufficiali tre degli assalitori sono stati uccisi dalla reazione della polizia, mentre un quarto è stato arrestato. Secondo diversi testimoni tuttavia il commando sarebbe stato composto da sei o sette persone, col volto coperto. Anche un agente ha perso la vita nel corso della sparatoria durata almeno mezzora. Per il ministro dell’Interno siriano si tratterebbe di un gesto di natura terroristica. Media locali, citando fonti interne ai servizi di sicurezza, mettono in relazione l’azione di stamane col video messaggio del numero due di al-Qaida al-Zawahiri, diffuso ieri.

Nel quartiere delle ambasciate, adesso completamente isolato da un forte schieramento di uomini dei servizi, oltre alle rappresentanze diplomatiche si trovano anche numerose installazioni di sicurezza, e le residenze di molti alti funzionari del governo siriano.