ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezia: il leone d'oro al cinese Still life

Lettura in corso:

Venezia: il leone d'oro al cinese Still life

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpo di scena alla Mostra del cinema di Venezia, sessantatreesima edizione. “Still life£ del regista cinese Jia Zhang-ke ha portato a casa il leone d’oro ribaltando tutti i pronostici.Sbarcato al festival come film-sorpresa e inserito all’ultimo minuto nella selezione ufficiale ha sbaragliato ogni previsione.Ambientato interamente in Cina è un film- verità che racconta la trasformazione di intere aree a causa della costruzione di grandi dighe. Una fotografia moderna di un paese in rapidissima trasformazione che la giuria presieduta da Catherine Deneuve ha voluto incorniciare con un Leone d’oro.

il premio al miglior attore maschile è andato invece a Ben Affleck per la sua interpretazione in “Hollywoodland” di Allen Coulter dove recita la parte di un Superman televisivo.Curiosità:il divo non si è presentato alla premiazione ma ha mandato un sms. Miglior interprete femminile,invece, Helen Mirren per il ruolo della regina Elisabetta in “The Queen” di Stephen Frears.Accolta da scroscianti applausi, ha tributate il suo personale omaggio al regista e allo sceneggiatore Peter Morgan: “Madre e padre di questo film sono Peter Morgan,il padre,e Steven Frears,la madre,un regista meraviglioso.Io sono solo un pezzetto del Dna di questo film.Grazie infinite”. La pellicola racconta i giorni successivi alla morte di lady Diana nel 1997,all’interno della famiglia reale britannica e dell’intervento in tutta la vicenda dell’allora neoletto primo Ministro Tony Blair.

Infine Leone d’argento per la miglior regia ad Alain Resnais per il suo “Private fears in public places.” Mentre il “Nuovomondo” dell’italiano Emanuele Crialese porta a casa il leon d’argento-rivelazione.