ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prime elezioni per il Montenegro indipendente

Lettura in corso:

Prime elezioni per il Montenegro indipendente

Dimensioni di testo Aa Aa

Elezioni storiche oggi in Montenegro.Lo stato piu’ giovane della carta geografica d’ Europa va al voto per la prima volta dopo aver ottenuto l’indipendenza dalla Serbia con il referendum del 21 maggio scorso.

484 mila elettori su una popolazione di 650 mila elettori sono chiamati ad eleggere 81 deputati per il Parlamento.Favorito sembra l’attuale primo ministro il quarantaquattrenne Milo Djukanovic,sostenitore dell’indipendenza ma sul quale nel passato hanno pesato sospetti di corruzione. Aperto all’Unione Europea e impegnato perchè il Montenegro possa entrarne a far parte,la sua coalizione secondo i sondaggi dovrebbe raccogliere circa il 45 % dei voti.

Sempre i sondaggi,invece,sembrano limitare le speranze degli antisecessionisti.Il loro leader il cinquantenne Predrag Bulatovic,secondo le previsioni,raccoglierebbe meno del 20 % delle preferenze. Il Montenegro dopo la dittatura di Tito nel 1992 entra a far parte della repubblica federale di Yugoslavia insieme alla Serbia.L’indipendenza sarà proclamata pero’ solo il 3 giugno di quest’anno dopo un referendum storico,quello del 21 maggio,in cui il 55,5 % della popolazione si schiero’ per il sì.

Le elezioni di oggi rappresentano,dunque, la prima sfida del Paese che da 3 mesi a questa parte sta cercando di ridisegnare il suo scenario politico e sociale.Proprio alla fine di agosto il Montenegro ha presentato la propria domanda di adesione alla Nato.