ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, rapporto del Senato: per Saddam al-Qaida era un pericolo

Lettura in corso:

Usa, rapporto del Senato: per Saddam al-Qaida era un pericolo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex-leader iracheno Saddam Hussein non avrebbe avuto nessun rapporto operativo con Abu Musab al Zarqawi,il numero uno di al Quaida in Iraq ucciso lo scorso giugno, nè tantomeno con gli altri terroristi. A dichiararlo un nuovo rapporto,chiamato “Fase due”,di cui il Senato americano ha reso noti due capitoli e nel quale sono stati sintetizzati due anni di analisi sulle modalità con cui l’amministrazione Bush decise la guerra contro l’Iraq.

Secondo il rapporto non solo Saddam Hussein non avrebbe collaborato con i terroristi di al-Qaida, cui rifiutava qualsiasi aiuto materiale e operativo,ma addirittura li avrebbe considerati minacce per il suo regime. Inevitabile lo scontro politico.I democratici premono perchè vengano pubblicate anche le conclusioni del documento,i repubblicani,invece,accusano l’opposizione di strumentalizzare l’intera vicenda a scopo politico in vista delle elezioni di metà mandato del prossimo 7 novembre.

Mentre gli Stati uniti si preparano al quinto anniversario degli attentati alle torri gemelle l’attuale amministrazione finisce di nuovo nel ciclone delle polemiche tanto piu’ che proprio Bush lo scorso 21 agosto aveva ribadito in un suo discorso l’esistenza di un legame tra Saddam e Zarqawi.