ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo Prodi-Assad per guardie di frontiera europee tra Siria e Libano

Lettura in corso:

Accordo Prodi-Assad per guardie di frontiera europee tra Siria e Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Guardie di frontiera europee controlleranno il confine siriano-libanese per prevenire il traffico d’armi. E’ la sostanza di un accordo tra il premier italiano Romano Prodi e il presidente siriano Bashar al Assad. La Siria si è impegnata a dispiegare un battaglione di almeno 600 militari per rinforzare il controllo del confine ed evitare che il gruppo sciita Hezbollah possa beneficiare del contrabbando di armi.

I contatti tra Prodi e il presidente Assad si sono sviluppati negli ultimi giorni. Il premier italiano ha tenuto informati della trattativa il rappresentante della politica estera europea Javier Solana e il segretario generale dell’Onu Kofi Annan. I dettagli operativi dell’accordo saranno definiti nella riunione dei ministri degli esteri dell’Unione europea in programma a Bruxelles la prossima settimana.