ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ultime ore del blocco navale sul Libano

Lettura in corso:

Ultime ore del blocco navale sul Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Un cargo siriano sta attraccando nel porto di Beirut: anche il blocco navale del Libano, dopo quello aereo, sta per essere revocato. Per la conferma ufficiale manca il completo ritiro delle navi israeliane, che lasceranno il controllo delle acque territoriali alla forza navale internazionale diretta dalla marina italiana.

“Siamo stati molto penalizzati dal blocco – dice un operaio del porto – non abbiamo potuto lavorare. E’ stata un’iniziativa inaccettabile del nemico israeliano”. Il blocco durava dall’inizio dell’attacco israeliano contro Hezbollah il 12 luglio scorso ed era giustificato dalla necessità di impedire il rifornimento di armi a vantaggio del gruppo sciita. Entro un paio di settimane, il pattugliamento delle coste sarà effettuato dalla marina tedesca.

La revoca del blocco navale segue quella del blocco aereo, attuata ieri alle 17. Un Airbus della Middle East Airlines è atterrato proveniente da Parigi. E sempre da Parigi è decollato per Beirut un Boeing dell’Air France, con a bordo il ministro francese dei trasporti Dominique Perben.