ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tolto il blocco navale in Libano

Lettura in corso:

Tolto il blocco navale in Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche il blocco navale del Libano, dopo quello aereo, è stato tolto. Una forza navale internazionale, sotto comando italiano, ha preso il controllo delle acque territoriali. La prima nave a entrare nel porto di Beirut, dopo due mesi di fermo, è stata, dalla costa siriana, un cargo caraibico proveniente dall’Italia con un carico di prodotti alimentari ed elettrodomestici.

Il blocco aereo era stato revocato giovedì. Oggi l’Air France ha ripreso i suoi voli, sospesi a metà luglio, e col primo aereo è arrivato da Parigi il ministro dei trasporti Dominique Perben. Prima di incontrare il premier libanese Fuad Siniora, Perben ha inaugurato un ponte, ricostruito dai genieri francesi.

La visita del ministro precede di un giorno l’arrivo a Beirut di 300 militari che prepareranno il dispiegamento del primo battaglione francese dell’Unifil allargata. La fine del blocco navale coincide anche col completamento del ritiro israeliano dalla fascia di territorio compresa tra il fiume Litani e il confine. Centinaia di soldati libanesi hanno preso possesso del territorio, per la prima volta negli ultimi 40 anni. La zona era infatti una roccaforte Hezbollah e il dispiegamento odierno segna la fine della dominazione dei miliziani sciiti su quest’area.