ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La madre: "Mi colpisce la sua determinazione"

Lettura in corso:

La madre: "Mi colpisce la sua determinazione"

Dimensioni di testo Aa Aa

Due milioni e mezzo di austriaci hanno seguito, incollati al video, l’intervista di Natascha Kampusch. Tra le prime reazioni raccolte dai media, quella della madre di Natascha, che non ha potuto riabbracciare subito la figlia. La ragazza, infatti, ha voluto rinviare il momento dell’incontro con i genitori, separati dopo il suo rapimento. “Lei ha fatto un patto con se stessa – dice la madre -. Questo mi ha colpito molto, perché ha dimostrato grande forza e la determinazione di essere di nuovo libera”.

“E’ un miracolo – dice una vicina di casa -. Non so come dirlo ma, dopo tutto questo tempo, è un miracolo che non sia diventata pazza”. Il rapimento di Natascha Kampusch provocò grande impressione, 8 anni fa. Oggi la libertà che ha riconquistato fa ancora più notizia.