ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Giappone in festa: è nato l'erede al trono

Lettura in corso:

Il Giappone in festa: è nato l'erede al trono

Dimensioni di testo Aa Aa

Pesa due chili e mezzo, sta bene e soprattutto è maschio. Non ha ancora un nome l’erede al trono del Giappone, il figlio della principessa Kiko e del principe Akishino, secondogenito dell’imperatore Akihito. É nato alle 8.27 ora del Giappone, quando in Europa era l’1.27 della scorsa notte. Il parto cesareo non ha presentato problemi. Per la prima volta un membro della famiglia reale nasce in ospedale e non all’interno del palazzo imperiale. I primi a complimentarsi con i genitori sono stati l’imperatore Akihito e l’imperatrice Michiko. Le televisioni giapponesi hanno interrotto la normale programmazione per fornire in diretta tutti i particolari della nascita imperiale. E tutti i principali quotidiani sono usciti in edizione straordinaria.

La nascita di un erede al trono maschio sembra destinata a raffreddare il dibattito sulla necessità di cambiare la costituzione per consentire la successione anche alle donne. Il primogenito dell’imperatore, il principe ereditario Naruhito, non ha figli maschi, ma solo una bambina, la principessa Aiko, di 4 anni. A impegnarsi in prima persona per cambiare la costituzione era stato, nei mesi scorsi, il primo ministro Koizumi.