ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giordania, s'indaga sull'attacco terrorista all'anfiteatro d'Amman

Lettura in corso:

Giordania, s'indaga sull'attacco terrorista all'anfiteatro d'Amman

Dimensioni di testo Aa Aa

Continuano in Giordania le indagini per far luce sulla sparatoria che ieri, davanti all’anfiteatro romano di Amman, è costata la vita a un turista britannico. Altri cinque occidentali ed un poliziotto locale sono rimasti feriti. Secondo il ministro dell’Interno, Eid al-Fayez, si è trattato di un atto di terrorismo compiuto da un singolo individuo, che è stato identificato ed arrestato nel suo villaggio, Rusaifa, nei pressi di Zarqa, la città natale del defunto capo di al-Qaida in Iraq, Abu Mussab al-Zarqawi.

La polizia sta verificando eventuali legami dell’attentatore con il terrorismo internazionale. L’ipotesi di una azione solitaria viene tuttavia confermata anche dai feriti. Una ventiduenne australiana rimasta ferita racconta di un solo uomo armato che ha aperto il fuoco: “Ho visto cadere un mio amico e poi un signore ci ha spinti dentro un negozio per metterci al riparo”.

Secondo le testimonianze, prima di essere bloccato e arrestato, l’uomo avrebbe avuto tempo di finire le sue munizioni, sparando almeno 12 colpi.