ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ankara pronta a votare l'invio di truppe in Libano nonostante la forte opposizione

Lettura in corso:

Ankara pronta a votare l'invio di truppe in Libano nonostante la forte opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento turco è riunito per dare il via libera all’invio di un contingente militare in Libano…Nonostante le forti obiezioni dell’opposizione e una crescente porzione d’opinione pubblica fermamente contraria. Il governo di Tayyip Erdogan interpreta la partecipazione alla missione Unifil come ricerca di un ruolo attivo in Medio Oriente e non ultimo come carta spendibile sul tavolo del negoziato d’adesione all’Unione Europea. Ankara conta d’inviare fino a 1.000 soldati. Ma il no della piazza cresce a vista d’occhio. Oggi una imponente manifestazione ha portato nelle strade della capitale oltre 2.000 persone. Ieri i principali quotidiani turchi hanno pubblicato i risultati dei propri sondaggi in materia. La percentuale di chi si dice contrario all’invio di truppe in Libano oscilla fra il 70% e l’84%.

Una spaccatura che si riflette anche nella posizione delle figure politiche di massimo rilievo: da un lato il Premier che ha rivolto un appello ai Paesi musulmani definendo la partecipazione alla forza Onu “un dovere storico della solidarietà islamica”. Dall’altro il Capo dello Stato Ahmet Necdet Sezer che pronuncia un secco no.