ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan, battaglia coi taleban, 200 ribelli e 4 soldati canadesi uccisi

Lettura in corso:

Afghanistan, battaglia coi taleban, 200 ribelli e 4 soldati canadesi uccisi

Dimensioni di testo Aa Aa

In Afghanistan quattro soldati canadesi sono morti e altri sette sono rimasti feriti nel corso di combattimenti con i taleban nella zona di Kandahar. Circa 2300 militari canadesi sono attualmente presenti in Afghanistan, principalmente nella zona di Kandahar. Dal 1992 il contingente ha registrato 31 caduti. Le forze della NATO stanno conducendo nel sud del paese un’operazione denominata Medusa cui partecipano oltre 2000 uomini. Secondo il comando dell’alleanza, l’operazione avrebbe provocato la morte di almeno 200 ribelli, ma anche di diciotto militari della missione internazionale. Sabato lo schianto di un aereo, probabilmente per un guasto, ha provocato la morte di quattordici militari britannici. Il capitano Chris Birks, comandante della base dell’aviazione britannica a Kinloss.

“La base è in lutto, è stata una terribile perdita per tutti noi, un gran numero di soldati sono rimasti coinvolti, ma come sempre prevale la professionalità e la squadra si sta prodigando per sostenere i familiari delle vittime”.

L’operazione Medusa è la piu’ vasta finora organizzata da quando la NATO ha preso il comando della regione sud dell’Afghanistan, il trentuno luglio. I taleban affermano di non aver subito perdite e sostengono di essere stati loro ad abbattere l’aereo britannico, sabato.