ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due anni dopo Beslan, un monumento alle vittime militari russe

Lettura in corso:

Due anni dopo Beslan, un monumento alle vittime militari russe

Dimensioni di testo Aa Aa

A due anni dalla tragedia, nel cimitero di Beslan è stato inaugurato un monumento per i dieci uomini delle forze speciali russe e i due soccorritori morti nella strage alla scuola “numero uno”. “Che fare per evitare tragedie simili in futuro? – ha detto l’inviato del Cremlino Dmitrz Kazak – E’ importante non cedere alla tentazione di spartire le responsabilità trai colpevoli e gli innocenti”.

Le famiglie delle vittime accusano infatti le autorità russe di avere mal gestito la crisi, di aver abusato della forza militare e ora di nascondere la verità. Mille e duecento persone furono ostaggio per tre giorni dei guerriglieri ceceni nella scuola di Beslan. Il sequestro finì con l’assalto dei militari russi all’istituto. Morirono oltre 330 persone, piu della metà bambini. L’inchiesta parlmentare non ha ancora chiarito cosa scatenò la carneficina.