ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riuniti a Stoccolma 60 Paesi e organizzazioni per raccogliere 500 milioni di dollari d'aiuti al Libano

Lettura in corso:

Riuniti a Stoccolma 60 Paesi e organizzazioni per raccogliere 500 milioni di dollari d'aiuti al Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperta a Stoccolma la Conferenza internazionale sul Libano dei Paesi donatori. Il vertice è organizzato dalla Svezia, in collaborazione con Libano e Nazioni Unite. Il traguardo è ambizioso: raccogliere 500 milioni di dollari – 392 milioni di euro – per gli aiuti immediati.

“17 giorni sono passati dall’inizio del cessate il fuoco in Libano. 17 giorni di fragile sicurezza per le popolazioni della regione” ha detto il Primo ministro svedese Goran Person. “Gli abitanti ritornano ai propri villaggi: case, strade, ponti ma anche ospedali e scuole sono distrutti. Gran parte di quel che già era stato ricostruito è tornato ad essere un cumulo di macerie”.

Alla conferenza prendono parte 49 Paesi e 10 organizzazioni internazionali. Il Premier libanese Fuad Siniora si è recato nella capitale svedese con una folta delegazione che raggruppa tutti i principali ministeri. L’evento acquista particolare rilievo dal momento che Israele ha deciso di mantenere il blocco economico sul Libano. Per Beirut i danni materiali ammontano a 3,6 miliardi di dollari.