ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conferenza internazionale oggi in Svezia alla ricerca di 400 milioni di euro per il Libano

Lettura in corso:

Conferenza internazionale oggi in Svezia alla ricerca di 400 milioni di euro per il Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Questo è il volto del Libano dopo cinque settimane di bombardamenti: tutto da ricostruire. Oggi a Stoccolma una prima conferenza di donatori tenterà di mettere insieme 400 milioni di euro per i primi aiuti da destinare al Paese. Annika Soder, segretario di stato svedese per la cooperazione internazionale spiega l’intento: “Questa conferenza cercherà di mettere una toppa e di distribuire un dividendo di pace al popolo libanese che ha così tanto sofferto”. Anche se l’obiettivo dei 400 milioni sarà raggiunto si tratterà pur sempre di poca cosa rispetto ai 3 miliardi di euro di danni inferti solo alle infrastrutture.

L’Unione Europea è in prima linea: “Prometterò 42 milioni di euro – ha anticipato la commissaria Benita Ferrero-Waldner – portando così l’ammontare di quanto offerto dalla Commissione europea dall’inizio del conflitto a oltre 100 milioni di euro”. I fondi che oggi in Svezia sessanta fra stati e organizzazioni internazionali metteranno a disposizione serviranno per dare riparo a 30.000 famiglie libanesi, a sminare il terreno e a ricostruire qualche strada. Ma gli aiuti tamponerebbero la situazione per non più di quattro mesi.