ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmadinejad: l'Iran tirerà dritto sul nucleare

Lettura in corso:

Ahmadinejad: l'Iran tirerà dritto sul nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Iran non cederà di un passo alle pressioni occidentali sul nucleare. Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad continua – come da mesi a questa parte – a fare la voce grossa nelle trattative con Europa e Stati Uniti, salvo poi dichiarare la disponibilità al dialogo.

Nel giorno in cui scade l’ultimatum fissato dall’Onu per fermare il programma d’arricchimento dell’uranio, il Presidente della Repubblica Islamica si rivolge ai negoziatori europei: “ignorate le pressioni di Washington, adottate una politica indipendente” dice. La stampa iraniana appoggia in gran parte la linea di Ahmadinejad, esigendo il diritto a sviluppare tecnologia nucleare a fini che Teheran dice essere civili.

Oggi l’Iran ha l’ultima possibilità per evitare che si apra la strada alle sanzioni previste dalla risoluzione 1696 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Secondo fonti statunitensi Usa, Gran Bretagna, Francia e Germania stanno già studiando un sistema di sanzioni progressive: embargo sulla vendita di materiali nucleari; congelamento dei beni di Teheran all’estero; cancellazione dei passaporti dei responsabili iraniani implicati nel programma nucleare.