ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

É russo il nuovo gigante dell'alluminio mondiale

Lettura in corso:

É russo il nuovo gigante dell'alluminio mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Nasce un nuovo colosso dell’alluminio e ha passaporto russo. Rusal, numero uno del settore in patria, ha deciso di fondersi con il numero due Sual e con la società svizzera Glencore, per dare vita al nuovo leader mondiale, capace di produrre 4 milioni di tonnellate l’anno di alluminio. L’operazione sarà perfezionata entro ottobre mentre la quotazione, alla Borsa di Londra, non avverrà prima di tre anni.

Rusal, l’azienda russa di proprietà dell’oligarca 38enne Oleg Deripaska, avrà il controllo della nuova società con oltre il 64% del capitale azionario. Solo quote di minoranza, invece per Sual e Glencore. L’operazione ha ricevuto il via libera del Cremlino in un recente incontro tra Deripaska e Vladimir Putin.

Anche l’Italia è interessata alla fusione. Rusal ha acquistato di recente il 56,2% di EurAllumina, la raffineria di Portoscuso, in Sardegna. La quota restante è di proprietà di Glencore. L’azienda sarda sarà completamente controllata dal nuovo gruppo russo.