ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Spagna chiede un maggiore coinvolgimento dell'Europa nella lotta all'immigrazione clandestina.

Lettura in corso:

La Spagna chiede un maggiore coinvolgimento dell'Europa nella lotta all'immigrazione clandestina.

Dimensioni di testo Aa Aa

Solo nelle ultime ventiquattr’ore più di 350 persone sono sbarcate sulle coste delle isole Canarie. A rischio di affondare con le loro imbarcazioni inadeguate, gli immigrati sono stati recuperati dalla guardia costiera. José Segura, rappresentante del governo nelle Canarie, ha spiegato: “L’efficacia e la prontezza dell’operazione di salvataggio ha permesso di evitare una tragedia come quella avvenuta nelle acque della Mauritania tre giorni fa”.

Il vice-premier spagnolo Maria Teresa Fernandez de la Vega sarà oggi a Helsinki per incontrare rappresentanti della presidenza finlandese dell’Unione. Questo mese un corpo di guardacoste europei co-finanziato da Bruxelles e Madrid ha iniziato i pattugliamenti. Ma per la Spagna, l’Europa deve fare di piú, fornendo strumenti giuridici e finanziari adeguati.

“Secondo le cifre di alcune oennegì – dice il ministro del governo regionale per l’immigrazione Froilan Rodriguez – negli ultimi anni sono morti più di 3 mila migranti”. Domani Fernandez de la Vega visiterà Bruxelles per chiedere misure concrete e specifiche alla Commissione europea.