ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In rotta per il Libano. Salpata la Garibaldi con 800 soldati italiani

Lettura in corso:

In rotta per il Libano. Salpata la Garibaldi con 800 soldati italiani

Dimensioni di testo Aa Aa

Un primo gruppo di 800 soldati del contingente italiano diretto al Libano, nell’ambito della missione delle Nazioni Unite, è partito a bordo della portaerei Garibaldi, salpata da Taranto. A cinquanta chilometri dalla costa pugliese sulla nave sono giunti il primo ministro Romano Prodi e il responsabile della Difesa Arturo Parisi per un saluto ufficiale. La Garibaldi e le altre quattro navi della flottiglia sono attese a beirut per venerdi.

Già arrivate invece nella capitale libanese altre cento unità del genio francese, con gli equipaggiamenti necessari alla ricostruzione di 15 ponti distrutti dai bombardamenti israeliani, ma anche con 13 blindati e con sistemi di artiglieria terra-terra. La Francia si è impegnata a dislocare 2000 soldati entro il mese di ottobre.

Sul terreno intanto continua il lavoro delle forze Unifil già presenti. In diverse località le unità antimina sono impegnate a individuare e far brillare i numerosi ordigni inesplosi disseminati nei 34 giorni di guerra.