ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sí di Dublino alla privatizzazione di Aer Lingus

Lettura in corso:

Sí di Dublino alla privatizzazione di Aer Lingus

Dimensioni di testo Aa Aa

Aer Lingus sbarca in Borsa. La compagnia di bandiera irlandese ha annunciato l’imminente quotazione a Dublino e a Londra, riservandosi di comunicare, entro la seconda settimana di settembre, il prospetto dell’offerta e la quotazione iniziale. La privatizzazione sarà comunque parziale: lo Stato irlandese conserverà il 25% del capitale sociale della compagnia. Dall’entrata in Borsa Aer Lingus spera di ricavare i fondi necessari per crescere sul mercato europeo e mondiale.

Nel 2001 la società ha evitato la bancarotta grazie a un rigoroso piano di ristrutturazione che l’ha trasfomata in compagnia low cost. Si è rivelata la scelta vincente. Contrarie alla privatizzazione alcune organizzazioni sindacali irlandesi, in disaccordo col governo sul piano di prepensionamenti.