ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I deputati estoni cercano un accordo sul presidente della Repubblica

Lettura in corso:

I deputati estoni cercano un accordo sul presidente della Repubblica

Dimensioni di testo Aa Aa

Comincia oggi in Estonia quella che rischia di essere una lunga maratona per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. In pole position, la vice presidente del parlamento Ene Ergma, astrofisico sessantaduenne, sostenuta da tre formazioni di destra e dal Partito socialdemocratico. A metterle i bastoni fra le ruote, il capo di Stato uscente Arnold Ruutel che, malgrado i suoi 78 anni, gode ancora di un ampio consenso. Ruutel ha dichiarato che si candiderà solo se il parlamento non riuscirà a trovargli un successore.

Ai partiti sostenitori di Ene Ergma mancano infatti tre voti per avere la maggioranza qualificata richiesta in parlamento. I due partiti, uno di sinistra e uno di centro, che appoggiano Ruutel, hanno deciso di astenersi ai primi scrutini per evitare che qualche franco tiratore all’interno delle proprie file dia il voto a quella che potrebbe diventare la prima presidente donna del paese nell’era post-sovietica.