ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ernesto si avvicina a Cuba e agli Stati Uniti. Da tempesta tropicale potrebbe ridiventare uragano

Lettura in corso:

Ernesto si avvicina a Cuba e agli Stati Uniti. Da tempesta tropicale potrebbe ridiventare uragano

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia dell’anniversario di Katrina, gli Stati Uniti si preparano per l’arrivo di Ernesto, il primo uragano di una stagione inaspettatamente tranquilla. Le autorità della Florida hanno già invitato i turisti a evacuare le isole Keys. I residenti nel Golfo del Messico non si perdono d’animo: “Ci stiamo preparando per poter far funzionare il generatore subito dopo la tempesta se dovesse mancare la luce”, spiega una di loro a una stazione di servizio. E mentre Cape Canaveral rinvia il lancio dello shuttle, anche Cuba si trova a fronteggiare l’emergenza, per la prima volta senza Fidel Castro alla guida del paese. Il lider maximo è infatti ancora convalescente. 300 mila persone sono state fatte evacuare dall’est dell’isola.

Non tranquillizza il fatto che Ernesto sia stato declassato a tempesta tropicale nel suo passaggio su Haiti, dove ha comunque provocato inondazioni, distrutto alcune case e provocato l’annegamento di una donna, mentre le autorità non confermano per ora le notizie sulla morte di una seconda vittima. Secondo i meteorologi, la perturbazione potrebbe ritrovare forza fino trasformarsi, nella peggiore delle ipotesi, in un uragano della stessa intensità di quella Katrina che un anno fa fece 1.800 vittime nel sud degli Stati Uniti.