ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allarme lingua blu nel nord Europa

Lettura in corso:

Allarme lingua blu nel nord Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta la malattia della lingua blu è stata scoperta in allevamenti ovini del nord Europa. Gli esperti veterinari dell’Unione Europea hanno deciso di estendere la zona sotto controllo, il trasporto di animali viene rigidamente sorvegliato in Belgio, Olanda, Lussemburgo, nelle regioni occidentali della Germania e nel nord est della Francia. Isolati in un raggio di 20 km i focolai.

Gli esperti europei, riuniti lunedí a Bruxelles, hanno tuttavia autorizzato il trasporto degli animali sani verso i mattatoi. Sono state autorizzate le esportazioni del bestiame, se accompagnato da certificati veterinari. Il virus proviene dal Nord dell’Africa ed è stato trasmesso dagli insetti.

La malattia della lingua blu colpisce generalmente ovini, bovini e caprini nei paesi del Mediterraneo. In Italia è stata identificata per la prima volta in Sardegna nell’agosto del 2000. Nota come febbre catarrale, la malattia non è trasmissibile all’uomo.