ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, Hollande agli elettori: "i socialisti non hanno il diritto di perdere".

Lettura in corso:

Francia, Hollande agli elettori: "i socialisti non hanno il diritto di perdere".

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è chiusa con il rilancio delle critiche di François Hollande al governo centrale l’Università estiva del partito socialista francese a la Rochelle. Hollande, segretario del partito, ha aspramente messo sotto accusa le recenti misure riguardanti soprattutto il tema del lavoro e quello del potere d’acquisto e si è detto convinto che le prossime elezioni assomiglieranno a quelle dell’81 in cui vinse Francois Mitterrand.

“Quello che gli elettori si aspettano da noi non è solo una vittoria elettorale,il che è comunque importante,ma un cambiamento profondo,una trasformazione del nostro Paese e per questo non abbiamo il diritto di perdere.” In un’altra università estiva,quella dei verdi a Coutances nel nord della Francia due nuovi volti potrebbero trasformarsi in due nuove candidature all’Eliseo, Nicolas Hulot,il conduttore televisivo grande amico del presidente Jacques Chirac e Corinne Lepage vicina all’UDf.

“In fondo non ho molta voglia di candidarmi,sinceramente. Ma quello che desidero è che questa campagna non si blocchi ancora una volta su punti di una portata tale che non possono essere affrontati in una semplice strategia elettorale”. Hulot,dunque,adesso frena,anche se all’inizio dell’estate aveva espresso il desiderio di candidarsi.I grandi problemi ambientali a suo dire non erano sufficientemente considerati dalla politica. Al momento,pero’,la candidata ufficiale dei verdi è Dominique Voynet,ex ministro dell’Ambiente durante il governo Jospin.