ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Socialisti francesi divisi sul candidato presidente

Lettura in corso:

Socialisti francesi divisi sul candidato presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante i ripetuti appelli all’unità, resta teso il clima nel secondo giorno del seminario estivo dei socialisti francesi a La Rochelle, primo passo verso le primarie di novembre per scegliere il candidato all’Eliseo. Ieri è stata Segolene Royal, la grande favorita, ad aprire il seminario: “La Francia si alzerà, andrà avanti e costruirà giorno dopo giorno una società più solidale”. L’aspirante prima donna presidente di Francia non convince tuttavia i “vecchi” del partito. Tra loro, Laurent Fabius che si propone come “Un presidente che ha dell’esperienza, è aperto all’innovazione e sa trarre delle lezioni dall’esperienza”.

Anche Jack Lang già candidato nelle precedenti elezioni, non è intenzionato lasciare spazio alla Royal. In sospeso ancora almeno due nomi: non si sono ancora pronunciati infatti nè Francois Hollande, segretario del partito e compagno della Royal, nè il grande sconfitto del 2002 Lionel Jospin che parla oggi ai giovani socialisti