ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iimmigrati rumeni si o no? In Gran Bretagna cresce il dibattito.

Lettura in corso:

Iimmigrati rumeni si o no? In Gran Bretagna cresce il dibattito.

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni giorno centinaia di rumeni si accalcano davanti all’ambasciata britannica di Bucarest con la speranza di ottenere un visto. Che pero’ potrebbe non servire piu’ quando la Romania nel 2007 entrerà a far parte dell’Unione Europea. “Li ci sono piu’ soldi, si vive meglio”.

La speranza dei rumeni in fila è grande. Se nel loro paese una paga settimanale media si aggira sui 100 euro in Gran Bretagna a settimana se ne possono guadagnare piu’ di 600. Secondo uno studio recente si stima che una volta entrata nell’Unione e solo nel primo anno, dalla Romania arriverano in Gran Bretagna 31 mila emigranti.Per il governo rumeno,invece,non si supereranno le 10 mila persone. Già 2 milioni di rumeni vivono e lavorano all’estero,la maggior parte in Spagna e in Italia.

Kosti fa l’idraulico,in Romania guadagna poco piu’ di 6600 euro l’anno e anche lui non è immune dal sogno europeo. “Per lo stesso lavoro se qui si guadagnano 100 euro in Gran Bretagna si arrivano a prendere 400 se non addirittura 500 euro”. Dalla Gran Bretagna arrivano segnali di altro tipo. Il partito conservatore dei Tories sta sollecitando il governo ad utilizzare prima del 2007 misure piu’ restrittive.