ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, i socialisti alla Festa d'estate discutono della candidatura alle presidenziali

Lettura in corso:

Francia, i socialisti alla Festa d'estate discutono della candidatura alle presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Applausi e incoraggiamenti, per Segolene Royal, la favorita dai sondaggi per la corsa alla presidenza della repubblica francese al suo arrivo all’Università d’estate del partito socialista a la Rochelle. La festa di tre giorni è anche una ribalta per tutti gli altri aspiranti alla candidatura, come Dominique Strauss-Kahn, ex ministro delle Finanze, che si è presentato come un conoscitore del passato capace di guardare al futuro.

“Non mi candido a una presidenza gollista, e nemmeno a una presidenza mitterandiana che oggi non ha più senso” dice Strauss-Kahn attaccando la Royal che a Mitterand ha dichiarato di ispirarsi. “Sono semmai un candidato sostenuto da forti convinzioni per ridare respiro alla Francia”.

A la Rochelle in campo anche l’ex primo ministro Laurent Fabius, preoccupato di ridare fiato all’identità di sinistra del Ps. Sollecitato a esprimersi sull’ipotesi di una candidatura dell’ex premier Jospin, Fabius sceglie la via diplomatica per sottrarsi alla questione.

Dal canto suo Jospin, dopo l’abbandono della vita politica in seguito alla sconfitta delle scorse presidenziali, si è detto “disponibile” e ha annunciato un intervento alla riunione dei giovani socialisti, Pochi però si attendono l’annuncio esplicito di candidatura.