ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ryanair chiede i danni al ministero dei tarsporti britannico

Lettura in corso:

Ryanair chiede i danni al ministero dei tarsporti britannico

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo aveva annunciato e lo ha fatto. Ryanair ha presentato una richiesta di risarcimento da 4,4 milioni di euro al ministero dei trasporti britannico. I danni in questione si riferiscono alle perdite subite a causa di ritardi e cancellazioni di voli, in seguito alle ferre misure di sicurezza imposte dal governo di Londra negli aereoporti, dopo il fallito attentato terroristico del 10 agosto.

L’amministratore delegato della compagnia a basso costo irlandese, Michael O’Leary, ha spiegato che lo scopo di questa richiesta è spingere il ministero dei trasporti a ripristinare le normali procedure di sicurezza, al fine di evitare la paralisi degli scali britannici. In sostanza, Ryanair chiede di essere rimborsata per i danni subiti dal 10 al 16 agosto, quando le prenotazioni segnarono un calo del 10%.

L’iniziativa, alla quale non si sono associate altre compagnie aeree, avrebbe più che altro un valore simbolico, dal momento che O’Leary ha assicurato che, se otterrà un risarcimento, lo devolverà in beneficienza. Ma il governo britannico ha già bollato come insensate le richieste della compagnia aerea.