ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chavez punta sulla Cina per le esportazioni di petrolio

Lettura in corso:

Chavez punta sulla Cina per le esportazioni di petrolio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Venezuela diventerà il primo fornitore di petrolio alla Cina, alla quale consegnerà mezzo milione di barili di greggio al giorno entro il 2010. Parola del presidente Hugo Chavez, in visita a Pechino, dove ha incontrato il suo omologo Hu Jintao. I due capi di stato hanno siglato alcuni accordi di cooperazione commerciale in campo petrolifero, che, nelle intenzioni del presidente venezuelano, dovrebbero servire ad affrancare le esportazioni del suo paese dal mercato statunitense.

Oggi il Venezuela esporta 160 mila barili di greggio al giorno in Cina, contro un milione e mezzo di barili che finiscono sul mercato statunitense. Ma le tensioni crescenti con Washington costringono Chavez a diversificare le sue esportazioni. Da qui l’idea di puntare sul gigante cinese, che ha un disperato bisogno di energia per sostenere il suo prepotente sviluppo economico. Chavez ha anche invitato Pechino a partecipare allo sfruttamento delle riserve della regione venezuelana dell’Orinoco.