ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, la banca centrale adotta nuove misure contro l'inflazione

Lettura in corso:

Russia, la banca centrale adotta nuove misure contro l'inflazione

Dimensioni di testo Aa Aa

La banca centrale russa apre un nuovo fronte nella sua battaglia per contenere le pressioni inflazionistiche. A partire dal primo ottobre, alle banche commericiali sarà richiesto di aumentare le loro riserve in rubli e valuta straniera dalla soglia attuale del 2% e quella del 3,5%.

Un’iniziativa che si pone un duplice obiettivo. Da un lato, mira a intervenire sull’eccesso di liquidità, avvertito come pericoloso, in un contesto bancario nel quale la disponibilità di denaro a credito è notevolmente aumentata nel corso degli ultimi anni. Dall’altro, intende porre un freno alle speculazioni in valuta straniera, alimentate dalla forte presenza di petroldollari. Il tetto per la crescita inflazionistica nel 2006 è fissato al 9%. Ma gli analisti ritengono probabile uno sforamento, considerato che il dato di luglio si attestava al 6,9%.