ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino chiede all'Europa di assumersi le responsabilità per la pace in Libano

Lettura in corso:

Berlino chiede all'Europa di assumersi le responsabilità per la pace in Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania ha lanciato un appello all’Europa perchè dia prova di unità nella preparazione della missione di pace in Libano. Berlino potrebbe fornire sostegno logistico alla forza Unifil, missione dal compito ancora poco chiaro. Ed è proprio per definire ruoli, uomini e mezzi, che l’Italia ha chiesto una riunione d’urgenza dei ministri degli esteri europei venerdí. Il governo italiano è pronto a far partire fino a 3000 caschi blu e a guidare l’operazione, ma avverte il generale Franco Angioni, già comandante della missione italiana nel 1982: “Interferire sulle esigenze del governo libanese, dove mantenere l’ordine pubblico, come mantenerlo, verso una popolazione nel sud che probabilmente è abbastanza esasperata da quello che ha avuto, coinvolgere una forza militare in un’azione di questo tipo, è estremamente pericoloso”

Per verificare l’entità dei danni, molti ministri degli esteri come la greca Dora Bakoyanni si sono recati a Beirut. In attesa del meeting di venerdí, già mercoledí diplomatici europei si riuniranno a Bruxelles per trovare un compromesso sulla missione onu. Per la Francia i caschi blu dovranno fermare il contrabbando di armi.