ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La missione Onu in Libano s'annuncia difficile. Almeno tre mesi prima di prendere il controllo del territorio

Lettura in corso:

La missione Onu in Libano s'annuncia difficile. Almeno tre mesi prima di prendere il controllo del territorio

Dimensioni di testo Aa Aa

Ci potrebbero volere fino a tre mesi perché le truppe internazionali e l’esercito libanese prendano il controllo del sud del Libano. Così il responsabile Onu per Siria e Libano.

La situazione intanto resta estremamente fragile.

Difficoltà dietro cui non si nasconde l’Italia, che si è candidata a guidare la forza d’interposizione.

Non sarà una missione semplice, ha dichiarato il ministro degli Esteri Massimo D’alema, ma l’Italia non sarà sola. Roma invierà un terzo dei soldati, tra i 2000 e i 3000 effettivi.

Su invito italiano la presidenza finlandese dell’Unione europea ha convocato per venerdì una riunione straordinaria, cui parteciperà Kofi Annan.

A regole d’ingaggio chiare è condizionata la partecipazione alla forza di molti Paesi. Che insistono nel chidere garanzie prima di inviare propri contingenti.

La Francia, dopo aver assunto un ruolo di primo piano nelle trattative delle settimane scorse, limita la sua partecipazione a 200 uomini in attesa di un mandato Onu chiaro e puntuale.