ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

È il giorno dei testimoni nella seconda giornata del secondo processo a Saddam Hussein

Lettura in corso:

È il giorno dei testimoni nella seconda giornata del secondo processo a Saddam Hussein

Dimensioni di testo Aa Aa

Insieme a altri sei stretti collaboratori dell’ex regime, Saddam deve rispondere dell’accusa di genocidio per la campagna di Anfal , che tra il 1987e il 1988, costò la vita a migliaia di curdi. Il primo testimone Ali Mustafa Hama ha ricordato che 12 jet sorvolarono il suo villaggio. Sganciarono bombe tossiche che sprigionavano gas verdastri, che sapevano di mele marce. I primi effetti erano nausea, vomiti, cecità. Chi è sopravvissuto non ha più niente e nessuno su cui contare.

Gli imputati si sono dichiarati non colpevoli. La difesa cercherà di dimostrare che si trattò di una normale operazione antiinsurrezionale in risposta all’attacco dei curdi che combattevano al fianco dell’Iran contro Baghdad. Nella città curda di Kalar, vicino al confine con l’Iran, ieri si è tenuta una manifestazione per chiedere la condanna a morte di Saddam, ma anche per ottenere maggiori indennizzi. Per i villaggi non più abitabili e i terreni ormai non più fertili oggi vengono dati 80 euro al mese a famiglia.