ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Onu: "Israele viola la tregua". Nessuna condanna dagli Usa. Annan: "Sono preoccupato"

Lettura in corso:

L'Onu: "Israele viola la tregua". Nessuna condanna dagli Usa. Annan: "Sono preoccupato"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Israele ha violato la tregua”. Dopo l’inviato dell’Onu Terje Roed-Larsen – ieri a colloquio col governo di Beirut – anche il segretario generale Kofi Annan si dice preoccupato per l’azione militare israeliana nella valle della Beqaa. Solo da Washington, finora, non è giunta alcuna condanna, ma solo parole di giustificazione per Israele.

Il ministro libanese della Difesa, che sta coordinando il dispiegamento dell’esercito nel sud del paese, ha minacciato di interrompere le operazioni se dall’Onu non verrà una chiara presa di posizione sulla violazione israeliana della risoluzione 1701.

Israele, dal canto suo, sostiene di aver agito nella legalità, avendo preso di mira quello che definisce “un trasporto di armi dalla Siria agli Hezbollah”. Resta il fatto che il nuovo episodio può solo far aumentare la tensione, alla vigilia dell’arrivo delle truppe internazionali.

Mentre sono già in Libano i primi 200 soldati francesi si intensificano i contatti diplomatici con Parigi, a cui tutti – Onu e Usa in testa – chiedono un impegno più consistente. Il vero nodo resta tuttavia quello delle regole di ingaggio, su cui si discute ancora.