ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania col fiato sospeso. Sospetti per i falliti attentati ai treni, arrestato uno studente libanese

Lettura in corso:

Germania col fiato sospeso. Sospetti per i falliti attentati ai treni, arrestato uno studente libanese

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia tedesca sta passando al setaccio l’abitazione del giovane libanese arrestato ieri a Kiel col sospetto di terrorismo.

L’uomo, 21 anni, studente di meccanica, per gli inquirenti sarebbe collegato ai falliti attentati ai treni scoperti il 31 luglio scorso a Dortmund e Coblenza.

Le sue impronte e tracce del suo DNA sarebbero state ritrovate sulle valige con gli ordigni, abbandonate su due convogli ferroviari. La polizia, tuttora alla ricerca di un secondo uomo riuscito a darsi alla fuga, ha diffuso le immagini delle camere di sorveglianza in cui si vede il giovane libanese salire su un treno.

Il ministro dell’Interno, Wolfgang Schaeuble, ha definito “seria” la minaccia. “Una minaccia”, ha sostenuto, “che non è mai stata così vicina”. Il ministro si è poi detto favorevole ad estendere la rete delle camere di sorveglianza, “uno strumento che ha già dimostrato la sua preziosa utilità” e che, ha aggiunto Schaeuble, “non interferisce con le libertà civili”.

Sempre per il timore di attentati, forti i disagi sull’intera rete ferroviaria tedesca, dopo il falso annuncio di una bomba nella stazione di Amburgo, chiusa al traffico fino alle dieci di sabato sera.