ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primo contingente Onu in Libano fra due settimane

Lettura in corso:

Primo contingente Onu in Libano fra due settimane

Dimensioni di testo Aa Aa

In due settimane potrebbe raggiungere il Libano un primo contingente Onu di 3500 uomini. Questo è l’esito della prima riunione all’Onu dei potenziali paesi che parteciperanno all’ Unifil. La Francia, che potrebbe guidare la missione, non manderà più di 200 uomini. Contingente ridotto al minimo perché, come ha spiegato il ministro alla Difesa Michele Alliot-Marie, Parigi chiede regole di ingaggio chiare.

In Italia il consiglio dei ministri ha dato il via libera alla missione, stamani, nel corso di una riunione starordinaria del governo. “Speravamo in un contributo più generosa da parte Francese, ma va bene comunque – ha sottolineato il vice di Kofi Annan, March Malloch Brown – alcuni paesi mandano un contingente più importante, e possiamo dire di avere una forza internazionale e di essere in grado di portare a termine la nostra missione”.

Bangladesh, Indonesia Nepal e Malaysia hanno dato il loro ok immediato a inviare truppe in Libano, la Danimarca due navi. L’ambasciatore britannico alle Nazioni Unite ha sottolineato che la risposta sarà tanto più efficace quanto più in fretta il contingente verrà dispiegato in Libano. L’esercito libanese intanto continua le operazioni di dispiegamento nel sud del Libano, raggiunta stamani la località di Khiam, sette chilometri a nord del confine israeliano.