ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aids: tra polemiche e previsioni poco ottimistiche per il futuro si chiude la conferenza di Toronto

Lettura in corso:

Aids: tra polemiche e previsioni poco ottimistiche per il futuro si chiude la conferenza di Toronto

Dimensioni di testo Aa Aa

Non sono mancate le proteste a Toronto dove si chiude oggi la XVI conferenza internazionale sull’Aids. Sotto accusa le multinazionali farmaceutiche. Ma non solo, più di 45 organizzazioni hanno chiesto uno stop agli accordi bilaterali di libero scambio che, stando alle Ong, nuociono alla ricerca e alla produzione stessa dei farmaci di nuova generazione.

L’esito del consesso è stato positivo, afferma comunque il ministro della salute del Messico, Paese dove si svolgerà la prossima conferenza: “È un succeeso il fatto che i lavori si siano concentrati sui soggetti più vulnerabili come giovani, donne e bambine”.

Sono emersi anche dati poco ottimistici per il futuro che vedrà aumentare il numero degli infetti. Non solo nei Paesi in via di sviluppo. In Bangladesh, uno dei paesi più colpiti, hanno preso il via diversi programmi di prevenzione dedicati ai più piccoli.